Successo regionale dell’Archita alla XXVIII edizione delle Olimpiadi di Filosofia – aprile 2021

Il nostro Liceo porta a casa un risultato che in tempi di emergenza covid non solo appare inaspettato ma addirittura superiore ad ogni ottimistica aspettativa!

L’alunna Ilaria D’Alò della 3 CC ha superato la fase regionale della XXVIII EDIZIONE DELLE OLIMPIADI DI FILOSOFIA svolta su piattaforma online il 31 marzo scorso con un testo argomentativo sull’amicizia e rappresenterà la Puglia nella Gara nazionale prevista a breve per la Sez. B, saggio filosofico argomentativo in lingua straniera (inglese).

Su quattro partecipazioni degli ultimi anni del Liceo a questa competizione che vede gli alunni di tutta Italia e del mondo cimentarsi su tematiche filosofiche e che lo scorso anno ha subito una battuta d’arresto per le note ragioni della pandemia, l’Archita è arrivato primo nella selezione regionale con l’alunna Lecce Francesca della 5 B dell’anno 2017-2018; quest’anno tocca ad Ilaria portare alto il nome della nostra Scuola alla competizione.

Leggi tuttoSuccesso regionale dell’Archita alla XXVIII edizione delle Olimpiadi di Filosofia – aprile 2021

Stabat Mater – Pasqua 2021

Gli studenti delle classi 2A e 5A Musicale del Laboratorio di musica d’insieme, coordinati dalla prof.ssa Daniela Abbà nell’interpretare lo “Stabat Mater” del compositore Marco Frisina, porgono a nome di tutta la comunità scolastica del Liceo Archita sinceri auguri di una Santa Pasqua

 

 

Taranto Legge non si ferma! – 5 marzo 2021

Anche in questo anno scolastico così difficile il progetto  Taranto legge non si ferma! Come sempre, esso vede la partecipazione del Liceo Archita e di altri istituti superiori della città: Pitagora, Maria Pia, Aristosseno, Ferraris-Q. Ennio, Calò, in collaborazione con le librerie locali e la testata online La Ringhiera. Nessuna partnership con il Comune di Taranto, al momento.

Il gruppo di lavoro è costituito dalle Prof.sse Bosco e Dell’Aglio, che guidano alla lettura alunni del biennio, delle classi  1^ CC, 1^ AES, 1^ ASU, 1^ BSU, 2^ AC,  2^ CC.

Ogni settimana autori e autrici locali o di livello nazionale, che pubblicano saggi, fumetti, romanzi, propongono i loro lavori attraverso le dirette Facebook presentate dai giornalisti de La Ringhiera nell’ambito della rassegna culturale LibroConNesso.

I nostri alunni, insieme a quelli della Rete di Scuole, seguono le dirette e possono interagire con gli autori con domande poste in chat, non senza prima essere stati formati sui contenuti della discussione e sugli autori stessi, durante le lezioni online in Classroom tenute dalle docenti, che li guidano alla scoperta di nuove proposte letterarie.

In particolare, in questa edizione 2021 è stato dato molto spazio al “Graphic Novel”, genere molto adatto ai ragazzi, attirati dal discorso trascritto nel fumetto e dai disegni.

Oggi, 5 Marzo, alle ore 16.00 sarà proprio la scrittrice Nadia Terranova, già nostra ospite in passato, prima del conseguimento del Premio Strega 2019 per “Addio fantasmi” a presentare “Caravaggio e la ragazza”, accattivante e originale fumetto.

 

Ripensare l’educazione nel XXI secolo: Cura educativa – 30 gennaio 2021

Il Ministero dell’Istruzione, nell’ambito del Progetto “Ripensare l’educazione nel XXI secolo. Incontri per riflettere, proporre, agire”, invita il personale docenti al secondo incontro previsto nel ciclo dei seminari in oggetto, dal titolo “Cura educativa”, che si terrà il prossimo 30 gennaio 2021, in due sessioni di metà giornata e sarà dedicato ai temi dell’inclusione scolastica, all’accoglienza, alla resilienza, all’integrazione e alla socialità.

Gli appuntamenti potranno essere seguiti tutti in diretta streaming sul sto e sui profili social del Ministero dell’Istruzione. Per i docenti gli incontri saranno riconosciuti come attività di formazione in servizio. Per il rilascio dell’attestato di partecipazione occorrerà, prima dell’avvio dei singoli eventi, registrarsi all’indirizzo: https://iscrizioneripensare-educazione.eminerva.eu/

SOSTENERE UNA SCELTA – 20 gennaio 2021

Quando si hanno a cuore i ragazzi, intesi nella loro complessità e bellezza esistenziale e non solo da un punto di vista apprenditivo, si finisce sempre con lo scoprire qualcosa di cui prima non si era a conoscenza.
E ogni volta per me, quando le istituzioni scolastiche mi invitato a dialogare con loro, accade di stupirmi e, magari, di apprendere proprio da loro, dalle loro esperienze di fronteggiamento dell’emergenza insieme educativa e sanitaria, notizie e prospettive sul Mondo inedite e incoraggianti anche per chi di mestiere si occupa di processi educativi, formativi e di cura.
Non scordiamoci mai, mi riferisco a noi adulti che leggiamo e insegniamo in una scuola, che oltre alla Pandemia, l’Occidente è ormai da molti decenni alle prese con un virus ancora più pericoloso del Covid-19: la nostra in-capacità educativa nei confronti dei bambini, dei preadolescenti e degli adolescenti.

Leggi tuttoSOSTENERE UNA SCELTA – 20 gennaio 2021